Fotografia linguaggio per tutti arte di pochi

Diceva Ennio Flaiano, a ragione: la fotografia adesso si fa leggere, più che guardare; era il tempo dei nuovi rotocalchi, giornali popolari ricchi di immagini. Oggi si può affermare che la fotografia ci fa raccontare tutto ma senza vivere e

Vota:

Fotografia linguaggio per tutti arte di pochi

Diceva Ennio Flaiano, a ragione: la fotografia adesso si fa leggere, più che guardare; era il tempo dei nuovi rotocalchi, giornali popolari ricchi di immagini. Oggi si può affermare che la fotografia ci fa raccontare tutto ma senza vivere e

Vota:

Papaveri in città

– La meravigliosa insolenza del papavero che cresce ovunque e incurante di tutto regala il suo rosso a chi sa accorgersi. (GinevraCardinal, Twitter) Una fiammata – i papaveri, sotto il cielo di giugno. (Mario Luzi) – – Chiunque voglia può

Vota:

Papaveri in città

– La meravigliosa insolenza del papavero che cresce ovunque e incurante di tutto regala il suo rosso a chi sa accorgersi. (GinevraCardinal, Twitter) Una fiammata – i papaveri, sotto il cielo di giugno. (Mario Luzi) – – Chiunque voglia può

Vota:

Emilia Romagna: Pieve di Tho

Uscito da Fognano, in una giornata tersa e tiepida d’inizio primavera, procedendo a piedi in direzione Brisighella, lungo la SS302; purtroppo, il percorso pedonale, con vista suggestiva della Valle del Lamone, fiancheggiato da campi coltivati, è complicato dal traffico automobilistico stressante causata dalla mancanza

Vota:

Emilia Romagna: Pieve di Tho

Uscito da Fognano, in una giornata tersa e tiepida d’inizio primavera, procedendo a piedi in direzione Brisighella, lungo la SS302; purtroppo, il percorso pedonale, con vista suggestiva della Valle del Lamone, fiancheggiato da campi coltivati, è complicato dal traffico automobilistico stressante causata dalla mancanza

Vota:

Emilia Romagna: Fognano di Brisighella

Raggiungo la stazioncina di Fognano con la ferrovia Faentina, dopo essere partito dal binario 18 della stazione di Firenze Santa Maria Novella. 85 km a binario unico, qualche sosta nelle stazioni per far passare i treni in senso contrario, per

Vota:

Emilia Romagna: Fognano di Brisighella

Raggiungo la stazioncina di Fognano con la ferrovia Faentina, dopo essere partito dal binario 18 della stazione di Firenze Santa Maria Novella. 85 km a binario unico, qualche sosta nelle stazioni per far passare i treni in senso contrario, per

Vota:

Basilicata: Matera designata Capitale europea della Cultura 2019

Sarà Matera la città italiana designata a ricoprire l’ambito ruolo di Capitale Europea della Cultura per il 2019. Volti tesi e fiato sospeso fino all’annuncio, comunicato dal ministro Dario Franceschini al Collegio Romano subito dopo la votazione dei 13 membri

Vota:

Basilicata: Matera designata Capitale europea della Cultura 2019

Sarà Matera la città italiana designata a ricoprire l’ambito ruolo di Capitale Europea della Cultura per il 2019. Volti tesi e fiato sospeso fino all’annuncio, comunicato dal ministro Dario Franceschini al Collegio Romano subito dopo la votazione dei 13 membri

Vota:

Emilia Romagna: Brisighella e la Via degli Asini

Raggiungo Brisighella di prima mattina con il trenino a nafta “Minuetto” della Ferrovia Faentina (Firenze-Faenza), proveniente da Fognano (4 minuti). Uscito dalla stazioncina, inizio la visita, che durerà un’intera mattinata; costeggio il vicino parco alla base della cittadina. La visione

Vota:

Emilia Romagna: Brisighella e la Via degli Asini

Raggiungo Brisighella di prima mattina con il trenino a nafta “Minuetto” della Ferrovia Faentina (Firenze-Faenza), proveniente da Fognano (4 minuti). Uscito dalla stazioncina, inizio la visita, che durerà un’intera mattinata; costeggio il vicino parco alla base della cittadina. La visione

Vota:

Campania: Ravello

« (…) Credesi che la marina da Reggio a Gaeta sia quasi la più dilettevole parte d’Italia; nella quale assai presso a Salerno e una costa sopra ‘l mare riguardante, la quale gli abitanti chiamano la costa d’Amalfi, piena di picciole

Vota:

Campania: Ravello

« (…) Credesi che la marina da Reggio a Gaeta sia quasi la più dilettevole parte d’Italia; nella quale assai presso a Salerno e una costa sopra ‘l mare riguardante, la quale gli abitanti chiamano la costa d’Amalfi, piena di picciole

Vota: