Abruzzo: Borrello


Borrello è un comune della provincia di Chieti (CH) in Abruzzo. 

Fa parte della  Comunità Montana Medio Sangro e della Riserva Naturale Cascate del Verde.

Visitare Borrello e il suo territorio significa bearsi del bello e di un paese ben disegnato, significa godere della natura incontaminata, arricchendo il proprio spirito.

Provenendo dalla costa Adriatica, percorrendo la Strada Statale 552 si passa presso la Stazione Quadri-Borrello, poi si attraversa la ferrovia e subito dopo il Fiume Sangro, riprendendo a salire a km 78,7 si stacca a sinistra (a destra per chi proviene dall’interno) la strada per Borrello, carrozzabile che, in 6 km, con numerose svolte in salita, ci porta a Borrello, alto sopra una roccia a picco sulla Valle del Sangro, su cui si gode una bellissima vista.

Guarda il video (qui sopra) con gli Acquarelli dedicati a Borrello e se ti interessa acquistarne qualcuno, clicca sui loghi sottostanti

GALLERIE ONLINE

Opere da collezione, arredamento, od applicate ad oggettistica

http://www.redbubble.com/people/giuseppecocco/portfolio/diamante

BORRELLO

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti CH

Altitudine: 804 m slm

Superficie: 14.51 km²

Abitanti: 338

Nome abitanti: Borrellani

www.comune.borrello.ch.it

www.aventino-mediosangro.it

www.cascatedelverde.it/cascatedelverde

www.cascatedelverde.it/cascatedelverde/it/borrello-oggi

www.wwf.it/oasi/abruzzo/cascate_del_rio_verde

GENIUS LOCI
(Spirito del Luogo)
.
Borrello è un piccolo borgo di confine che vive un’anima sospesa tra l’Abruzo e il Molise, immerso in un paesaggio incontaminato, il cui impianto medievale si è sovrapposto ad un centro preromano oggi non più visibile.
Un grumo di case di architettura povera ma dignitosa, che ricorda il sisma dal quale sono risorte; appoggiato sul ciglio di un altopiano che affaccia sulla vallata, con alcune evidenze medievali, soprattutto quella Chiesa di Sant’Egidio Abate sul ciglio del costone che delimita a Nord il paese, posta come nido d’aquila con vista sulla vallata e sulle catene montane circostanti.
I rari boschi di abete bianco, i salti d’acqua, la Cascata del Rio Verde, i torrenti Verde e Turcano, l’abitato antico abbarbicato su un pizzo roccioso, sono il set di una natura incontaminata nota agli studiosi di scienze naturali per essere uno scrigno della biodiversità naturale tra i più rari d’Italia.
Gli angoli appartati e misteriosi delle Cascate del Rio Verde e della Porta dei Saraceni in uno scenario incantevole fatto d’Acqua, Arte, Architettura e Alpe da visitare, vivere, ricordare e raccontare.
.
.
ORIGINE DEL NOME 
(Toponomastica)

.
Localmente burrielle, il toponimo è ricordato nel “Catalogus Baronum” (1150-1168) “Terra Burrelli” ed anche “Civitas Burrelli“.
Probabilmente il nome ha tratto origine da un antroponimo Burrello, signore del luogo e del territorio, nome anch’esso attestato nel “Catalogus Baronum”: “Oderisio Burrello  in Terra Borrellanis”

.
TERRITORIO

.
Borrello sorge, in leggera pendenza, su un altopiano ad oltre 800 metri sul livello del mare ai confini del Molise.
E’ circondato da colline in parte sormontate da pale eoliche.
Per la sua posizione può essere paragonato ad un promontorio che si incunea nella valle dell’impetuoso fiume Sangro.

.
.

Questo libro appartiene al progetto dei “Grand architetTour FotoViaggi nell’Italia delle Architetture e dei Paesaggi Culturali” col quale documento e mostro la stratificazione di architetture passate e presenti, paesaggi urbani ed antropizzati, su territori vissuti e trasformati.

Territori e luoghi italiani, sconosciuti e spesso dimenticati.

Borrello è un comune in provincia di Chieti, paese in splendida posizione panoramica.

sorge su un altopiano ad oltre 800 metri sul livello del mare ai confini del Molise.

Per la sua posizione può essere paragonato ad un promontorio che si incunea nella valle dell’impetuoso fiume Sangro.

Un racconto che si compone di 17 pagine di diario e informazioni, più 86 di fotografie in bianco e nero, ordinate secondo la sequenza di ripresa.

I Taccuini d’Artista di Viaggi in Italia, narrano con parole ed immagini – fotografie ed acquerelli -, l’Italia minore con la M maiuscola, grande giardino emozionale diffuso.

Sono racconti testimoniali visuali accompagnati da parole che fanno rivivere emozioni, appunti, riflessioni, pensieri, considerazioni. Infine uno spazio è dedicato alle informazioni utili al viaggiatore che voglia ripercorrere l’itinerario e raggiungere i luoghi trattati

Pubblicato: 23 agosto 2019

Pagine: 86

Rilegatura: Copertina morbida con rilegatura termica

Dimensioni: larghezza 21,59 cm x altezza 21,59 cm

Peso: 0,39 kg

Inchiostro Contenuto: Stampa in quadricromia

Lingua: Italiano

ISBN:9780244812515

Prezzo: € 32.96 (IVA esclusa)

clicca sul logo per andare sul sito ed acquistare

 

 

 

Contattami per maggiori informazioni

Cellulari: +39 320.2590773 – +39 348.2249595 (anche Whatsapp)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.