Tutta colpa di tutte le generazioni passate remote e presenti


Domenica 19 dicembre 2010 alle ore 10.42 scrivevo queste parole che ho ritrovato nel mio archivio.

Profetiche, forse, certamente oggi più che mai attuali.

Le generazioni attuali più e meno giovani, dai 13 ai 50 anni sono male educate, questa è la vera colpa delle generazioni passate.

Sì perché non hanno educato le generazioni attuali a vivere con realismo, a saper rischiare, a sacrificarsi, ad essere resilienti, ad impegnarsi con senso di responsabilità personale.

Figli abituati ad avere genitori che li hanno trattati da figli unici, chiedono alla società di essere trattati da viziati.

Così hanno paura dei cambiamenti, pretendono di mantenere le rendite acquisite, non hanno il coraggio di affrontare la vita per quello che è, un precariato continuo dal momento del concepimento.

Se muoiono è colpa della malasanità, se si bloccano per la neve è colpa della società autostrade e delle ferrovie, se perdono il lavoro è colpa dell’industriale di turno, se qualcuno propone di cambiare le regole del vivere è colpa del Governo di turno, così come per l’economia, il virus, la salute.

Anestetizzati dal benessere diffuso, hanno dimenticato che si nasce e si muore tutti nello stesso modo e che nessuno può prevedere lo svolgimento della vita ma certamente ci è dato di poterla costruire come vogliamo, almeno per noi che abbiamo avuto avuto la fortuna di nascere in occidente.

La verità è che i governi e gli uomini passano, ma quelli che restano sempre uguali sono gli italiani.

Di chi sono figli i politici se non di padri e madri italiane?

Gli italiani vivono ormai in maniera egoistica, pretendendo, senza più volersi impegnare, hanno perso lo spirito d’intraprendenza, il senso di responsabilità personale, il senso della realtà. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.