Vorrei avere il dono della sintesi che hanno i poeti


Lo confesso, non ho mai amato la poesia perché la scuola me l’ha fatta odiare imponendomi di metterla a memoria.
E invece, oggi mi rendo conto quanto sia incisivo ed attuale il modo di raccontare dei poeti, in questa società piena di parole, contemporaneamente incapace di leggerle.
E come con la mia fotografia abbia cercato di emulare i poeti, senza rendermene conto.
Se un’immagine vale più di 1000 parole, altrettanto fa una poesia.
Ungaretti col suo “M’illumino d’immenso” ha dimostrato la capacità di twittare ante litteram e di aver fatto la fotografia di uno stato d’animo.
Insomma, poche ma sentite parole.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.