Ricordi nepalesi del marzo 1997

Agli inizi del 1997, mi giunse una telefonata, al telefono fisso di casa, allora non era ancora in voga il cellulare; dall’altra parte del telefono, una voce che conoscevo, perché amica di mia madre Elda Tradico, madre dei miei compagni

Vota:

Ricordi nepalesi del marzo 1997

Agli inizi del 1997, mi giunse una telefonata, al telefono fisso di casa, allora non era ancora in voga il cellulare; dall’altra parte del telefono, una voce che conoscevo, perché amica di mia madre Elda Tradico, madre dei miei compagni

Vota:

Ricordo del viaggio di venti anni fa in Bhutan

Un giorno degli inizi del 1997 mi giunse una telefonata, al telefono fisso di casa, allora non era ancora in voga il cellulare; dall’altra parte del telefono, una voce che conoscevo, perché amica di mia madre Elda Tradico, madre dei

Vota:

Ricordo del viaggio di venti anni fa in Bhutan

Un giorno degli inizi del 1997 mi giunse una telefonata, al telefono fisso di casa, allora non era ancora in voga il cellulare; dall’altra parte del telefono, una voce che conoscevo, perché amica di mia madre Elda Tradico, madre dei

Vota:

Speranza di vita al top dove si usa la Dieta Mediterranea

La dieta mediterranea fa salire Francia, Spagna e Italia sul podio dei Paesi europei con maggiore speranza di vita, a conferma dell’impatto della sana alimentazione sulla salute.  E’ quanto afferma la Coldiretti sulla base del report Istat “Anziani: le condizioni di salute in

Vota:

Speranza di vita al top dove si usa la Dieta Mediterranea

La dieta mediterranea fa salire Francia, Spagna e Italia sul podio dei Paesi europei con maggiore speranza di vita, a conferma dell’impatto della sana alimentazione sulla salute.  E’ quanto afferma la Coldiretti sulla base del report Istat “Anziani: le condizioni di salute in

Vota:

Pensieri ad alta voce sul ruolo e l’impegno di architetto divulgatore

Fotografo per quarantanni, oggi a 60, forse per paura di non poter dire la mia e raccontare tutto quello che voglio ancora, sento il bisogno di abbandonare l’immagine fissa, 1000 parole non bastano più; non abbandono le immagini, mio linguaggio

Vota:

Pensieri ad alta voce sul ruolo e l’impegno di architetto divulgatore

Fotografo per quarantanni, oggi a 60, forse per paura di non poter dire la mia e raccontare tutto quello che voglio ancora, sento il bisogno di abbandonare l’immagine fissa, 1000 parole non bastano più; non abbandono le immagini, mio linguaggio

Vota:

Roma: Idroscalo di Ostia

In una bella mattinata di sole ho deciso di andarmi a fare una passeggiata all’Idroscalo di Ostia.Pertanto mi sono diretto alla stazione di Lido Centro dove ho preso l’autobus 014 dell’Atac che, in un quarto d’ora circa mi ha portato

Vota:

Roma: Idroscalo di Ostia

In una bella mattinata di sole ho deciso di andarmi a fare una passeggiata all’Idroscalo di Ostia.Pertanto mi sono diretto alla stazione di Lido Centro dove ho preso l’autobus 014 dell’Atac che, in un quarto d’ora circa mi ha portato

Vota:

La lunga strada di sabbia di Pier Paolo Pasolini, racconto superficiale e deludente dell’Italia costiera

Estate 1959. Per la rivista Successo, Pier Paolo Pasolini percorre la costa italiana al volante di un Fiat Millecento per realizzare La lunga strada di sabbia un reportage sull’Italia costiera tra tradizione, vacanza borghese e residui di un dopoguerra difficile. 

Vota:

La lunga strada di sabbia di Pier Paolo Pasolini, racconto superficiale e deludente dell’Italia costiera

Estate 1959. Per la rivista Successo, Pier Paolo Pasolini percorre la costa italiana al volante di un Fiat Millecento per realizzare La lunga strada di sabbia un reportage sull’Italia costiera tra tradizione, vacanza borghese e residui di un dopoguerra difficile. 

Vota:

Itinerario Italiano di Guido Piovene

Negli anni trenta, per le contraddittorie strade della Penisola Corrado Alvaro, allora giovane ma già noto narratore: in bilico tra disposizione cosmopolita e idillio paesano, la raccolta di prose “Itinerario italiano” costituisce una delle prove migliori di quella stagione letteraria. È la

Vota:

Itinerario Italiano di Guido Piovene

Negli anni trenta, per le contraddittorie strade della Penisola Corrado Alvaro, allora giovane ma già noto narratore: in bilico tra disposizione cosmopolita e idillio paesano, la raccolta di prose “Itinerario italiano” costituisce una delle prove migliori di quella stagione letteraria. È la

Vota: